Edelweiss – The Man In The High Castle

Parlare di The Man In The High Castle, serie TV targata Amazon ispirata al romanzo ucronico di Philip K. Dick, La svastica sul sole, è per me fonte di ansia. Perché avrei voglia di scrivere a caratteri cubitali di vederla punto e basta, ché l’esperienza va fatta scevri da pregiudizi o giudizi altrui. Vale per la prima stagione, se non ricordo male è uscita addirittura un paio d’anni fa, ma soprattutto per la seconda, che sale vertiginosamente di livello, roba da non credere. Come è da non credere la freddezza di critica che ho letto in giro.

Continue Reading

TROLLHUNTERS

Netflix, che evidentemente mi vuole bene e pensa a come soddisfare le mie esigenze, prende tra le sue possenti braccia Trollhunters, serie animata creata da Guillermo del Toro e Daniel Kraus (tratta a sua volta dal romanzo scritto sempre da del Toro).

Continue Reading

THE OA [Più avanti]

“Esistere significa sopravvivere a scelte inique.”

The OA è una serie TV targata Netflix, interpretata, scritta e prodotta da Brit Marling (tra la produzione spunta perfino il nome di Brad Pitt), in collaborazione con Zal Batmanglij. Se siete abbonati a Netflix e bazzicate l’internet, ne avrete sicuramente sentito parlare. Chi in malo modo, chi con ammirazione. Io faccio parte della seconda categoria e proverò a spiegarvi il perché.

Incapperete per forza in alcuni SPOILER da qui in poi (sì, ma niente di serio – cit.)

Continue Reading

Ciascuno di noi crea il proprio merito: 3% [la serie di Netflix]

A Natale festeggio un anno di abbonamento a Netflix. Mi verrebbe voglia di fargli un regalo, talmente sono tante le soddisfazioni che mi ha dato. E le offerte sono migliorate, nel corso di quest’anno, soprattutto nell’ambito del cinema (il reparto horror rimane un po’ scarsetto, ma confido in ulteriori progressi).

ez

Tra le varie creazioni targate Netflix spunta 3%, una serie TV di fantascienza interamente prodotta in Brasile, ideata da Pedro Aguilera, diretta da César Charlone, Daina Giannecchini, Dani Libardi, Jotagá Crema. Già è sorprendente detta così, se poi la si vede si rimane esterrefatti. Gli otto episodi sono un crescendo continuo da lasciarci, alla fine, con l’acquolina in bocca. Perché, ovviamente, i giochi non finiscono e si deve attendere una nuova stagione (preghiamo).
Continue Reading