Addio a Nelsan Ellis, il mio Lafayette

Non ci si può svegliare una torrida domenica mattina e leggere della morte di Nelsan Ellis. Il MIO Lafayette Reynolds di True Blood. Forse non tutti lo sanno, ma parte del mio pseudonimo non è ispirato al generale Gilbert du Motier de La Fayette, ma al personaggio più riuscito della serie TV True Blood. E ho sempre pensato che se non ci fosse stato lui, forse non l’avrei amata così tanto. Lui è il mio buon amico spacciatore e cuoco del Merlotte’s, è gay e cazzutissimo e ha un vocione da mandarti in estasi. Lui è il motivo per cui mi chiamo Lafayette. Se non lo conoscete, recuperate True Blood. 
Continue Reading