Il Prosivendolo: Ready Player One

Nel 2045 il mondo è preda di una irreversibile crisi energetica e climatica. Le popolazioni vivono tra cataste di automobili, in enormi assembramenti di baraccopoli – in pratica dei container posizionati l’uno sopra l’altro come degli enormi Lego arrugginiti. Se della realtà non ci è rimasto che il deserto, tanto vale vivere in una oasi virtuale che ci faccia dimenticare il mondo circostante. Questo posto esiste, si chiama OASIS ed è stato creato dal mitico programmatore James Halliday. OASIS è un mondo virtuale ispirato all’immaginario pop anni ‘80 a cui chiunque può accedere con l’uso di visori, guanti e tute predisposte – e in un mondo dove non esistono più neanche i cellulari, la condivisione di esperienze passa tutta da lì.
Continue Reading

La crisi [BoJack Horseman – quinta stagione]

“Non esistono persone cattive o persone buone. Siamo solo… persone, che a volte fanno cose cattive e a volte cose buone. Possiamo cercare di fare meno cose cattive e più cose buone, ma non sarai mai buono perché non sei cattivo. Devi smetterla di usare questa scusa.”
È molto difficile per me parlare di BoJack, questa volta. Non perché non ci sia molto da dire, anzi, tutt’altro. Non esiste niente di più complesso e profondamente intenso di questa serie televisiva animata, attualmente. E, per quanto mi riguarda, non c’è attore in carne ossa che possa competere con questo cavallo antropomorfo. Vorrei partire proprio da questo.
Continue Reading

Aperitivi di libri: li volete tre stuzzichini?

Ho pensato che, come feci a giugno con alcune serie TV, potrei consigliare delle letture senza dilungarmi troppo. Io gli aperitivi li faccio soft, sennò poi non ceno, ma comunque sostanziosi e di qualità. Quindi eccovi qua degli stuzzichini su cosa leggere nel vostro tempo libero. O quando vi annoiate in ufficio. O per i vostri viaggi/spostamenti coi mezzi pubblici. O quando necessitate di troncare di netto una conversazione. Cacciate fuori l’ereader e immergetevi in ottime storie.
Continue Reading

Di emicrania e di scrittura: le novità e le certezze di sempre

Le novità per quest’anno, come già vi avevo accennato a luglio in questo post, sono le seguenti:
  • nuovi racconti horror da pubblicare il prima possibile;
  • partecipo al progetto di un’amica illustrando la sua storia per bambini, il cui ricavato andrà in beneficenza;
  • scrivo articoli per la pericolosissima rivista Melange.
Poca roba, direte voi. Non per me, che devo comunque lavorare a scuola, dedicandoci il tempo, le energie e la creatività massimi. Per fare tutto al meglio mi serve tempo, anche perché se mi seguite su Instagram e sulla pagina Facebook, saprete che mi diletto coi disegnini, con le immagini/foto e citazioni (alla mia maniera).
Continue Reading