Cose [preziose]: l’imperdibile corno gonfiabile UNICORNO

Warning:
Do not leave pet unattended with horn.
Do not let pet chew or eat horn.

Questa è l’avvertenza scritta sul retro della scatolina, ove appare Spyke, il gatto, con lo sguardo dell’odio. Ma davvero i gatti amano il corno gonfiabile? Davvero i gatti si trovano a loro agio travestiti da unicorni? Ho comprato questo simpatico oggetto per mettere alla prova Rollo, certo, ma anche perché un corno gonfiabile può sempre essere utile per altre attività.
Ma prima sveliamo l’arcano e per farlo vi documenterò la gioia di Rollo con una fotografia.

L’autocompiacimento del Rollo/unicorno
Pensavate peggio, nevvero? In verità è soprattutto merito del riscaldamento che lo rimbambisce, ma vi assicuro che se l’è tenuto in testa per ben 10 secondi. Naturalmente prima c’è stato tutto il rituale: annusare, mordicchiare, schiaffeggiare piano piano. Ritengo, dunque, l’avvertenza molto utile. Non lasciate il corno incustodito o il gatto potrebbe involontariamente ucciderlo.
Osservando attentamente la foto, noterete una certa fierezza nell’indossarlo. Il corno gonfiabile risulta essere uno strumento che aggiunge al felino del compiacimento (come se ne avesse bisogno, eh).
Se coi gatti tranquilli e dall’indole da bradipo funziona, non posso, però, generalizzare. Penso per esempio a Giadina, la gatta della mia amica Lucia, che è frutto del demonio. Probabilmente far indossare il corno a Giadina metterebbe a rischio l’incolumità della mia amica, perciò non glielo posso proprio consigliare. Quindi, direi, che è un ornamento/travestimento SOLO per gatti (porchi) decisamente mansueti.
Sulla scatola c’è scritto che può essere utilizzato anche per i cani, non c’è discriminazione, quindi. Secondo me potete provarlo anche sui vostri conigli. Eviterei i pappagalli, potrebbero cavarvi gli occhi.
A parte ciò, ritengo che il corno gonfiabile possa avere anche una funzione umana. Certo, è un corno piccolino, ma gli elastici da agganciare alle orecchie sono grandi, per cui si indossa facilmente. Inutile spiegarvi il perché possiate ficcarvi in testa un corno, vero? Ma dai, ragazzi, è ovvio: perché è divertente! ٩(●̮̮̃•)۶
Per Carnevale, per una festa a tema unicorni (se ve ne comprate due e li mettete in testa potreste organizzare una festa di tori umani o, per sdrammatizzare, una festa tra cornuti – l’autoironia è l’unica arma vincente, in questa vita. Non dimenticatelo).
Insomma, è un piccolo oggetto che costa poco, della Toy Zany, lo trovate a EURO 10,99. 
Ricordandovi che Natale è alle porte e che ritrovarsi a fare i regali all’ultimo momento non è sano per la psiche, il corno gonfiabile UNICORNO per animali (e umani) potrebbe essere un’idea simpatica.
Fatemi sapere. 
“L’uomo non è mai se stesso quando parla in prima persona. Dategli una maschera e vi dirà la verità.” (Oscar Wilde)